Seta – Dizionario delle mezzetinte

Lunedì 17 Marzo, ore 18:00
Fondazione Antonio Ratti
Villa Sucota, Via Per Cernobbio 19, Como

Presentazione del volume di Chiara Buss.
Seta – Dizionario delle mezzetinte 1628-1939. Da Avinato a Zizzolino

“Un rarissimo campionario di sete italiane, datato 1628, contiene 113 campioni di taffetas e raso nelle tonalità intermedie – le mezzetinte – inventate nei centri italiani della seta.

La rarità del campionario consiste nel fatto che accanto ad ogni campione viene citato il nome del tessuto e quello del suo colore: per la prima volta termini tanto spesso letti nei documenti trovano riscontro fisico e inconfutabile.


Seta


Ogni carta del campionario è riprodotta, e trascritta, nel volume. Seguono brevi saggi sulle tecniche di tintura della seta nei diversi centri italiani, le materie coloranti impiegate e la loro origine geografica, le diverse armature tessili presenti nel campionario con le loro varianti, finalmente svelate.

Segue il dizionario delle mezzetinte dove viene illustrata la storia di ogni tonalità dal XV al XX secolo: significato simbolico e suoi mutamenti nel tempo e nello spazio; analisi degli alti e bassi della sua fortuna nel campo dell’arredo e della moda, dove il colore é sempre stato trainante e sempre supportato da un nome nuovo oppure uno molto antico; indagine sull’origine di ogni nuova denominazione, sempre legata ad eventi politici, artistici o semplicemente di cronaca, nomi spesso sorprendenti e la cui origine è talvolta difficile da rintracciare; collegamento con le analisi di laboratorio effettuate, indispensabile per il riconoscimento della colorazione nei diversi periodi storici.
Riconoscimento reso possibile dalle analisi delle sostanze coloranti e dei filati serici effettuate nell’ambito del progetto “La Produzione Serica in Lombardia” che Chiara Buss dirige dal 2007.